Società Como Nuoto
COMONUOTO - ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA

Pallanuoto | 06/06/2016

Un week-end emozionante

Tre giorni emozionanti per le squadre della Como Nuoto. Venerdì sono scattate le semifinali nazionali Under 17 femminile a Scampia (Na) con una bella vittoria delle ragazze di Pozzi sulla Waterpolo Messina (10-5). Sabato mattina nel secondo turno splendido successo sulle padrone di casa dell’Acquachiara dopo una gara serratissima (6-5). Purtroppo le due vittorie non bastano alle lariane per passare il turno; difatti la RN Bogliasco dominando lo scontro diretto del pomeriggio (3-18) raggiunge in vetta Como e Acquachiara con la classifica avulsa che premia liguri e campane. Grande rammarico ma comunque soddisfazione per avere primeggiato in Lombardia ed avere giocato alla pari con le migliori squadre delle regioni con più tradizione pallanotistica. Domenica al cardiopalma con la parentesi ludica della tappa Habawaba, ultima prima del grande festival di Lignano Sabbiadoro. I nostri bambini, accompagnati da mister Pellegatta, si sono divertiti un sacco nella piscina di Vigevano. Gli Under 13 invece erano chiamati ad un compito assai più probante nel ritorno dei quarti di finale;  difendere il gol di vantaggio maturato in casa sette giorni prima con il Wasken Boys. A Lodi è un’altra battaglia, equilibrata e contratta in avvio, lenta e fallosa nel proseguo. La Como Nuoto va avanti, viene recuperata e sorpassata, fallisce un’infinità di superiorità per impattare il match ma poi su rigore raggiunge i locali. Gli ultimi minuti sono accesissimi perchè i lodigiani provano il tutto per tutto per portare la sfida ai rigori ma colpiscono due legni clamorosi. Altrettanto ghiotte le occasioni avute dai comaschi colpevoli di aver fallito due rigori che avrebbero chiuso la disputa ma l’ultimo possesso è dei ragazzi di Longatti che possono così festeggiare un risultato insperato ad inizio stagione. Chiusura con grande suspance. La A2 femminile di Pozzi gioca in serata sapendo già il risultato delle altre concorrenti. Anomalia importante perchè il calendario prevederebbe la contemporaneità nell’ultimo turno ma a Muggiò la vasca è indisponibile e nel pomeriggio la notizia da Cagliari giunge forte e chiara, la Vela Ancona ha perso e quindi serve un’impresa con NC Milano per il sorpasso in extremis. Per tre tempi le Rane Rosa accarezzano il sogno playoff ma le milanesi del Nuoto Club dimostrano di meritare la seconda piazza con un quarto tempo perentorio (4-7) e spengono così i sogni delle lariane.  



EVENTI

non ci sono eventi i programma

I NOSTRI PARTNERS