Società Como Nuoto
COMONUOTO - ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA

Pallanuoto | Prima Squadra Femminile | 29/07/2014

LE RANE ROSA STECCANO LA PRIMA

Una brutta Como Nuoto perde la prima partita dei playoff: troppo tese, le ragazze di Tete Pozzi non riescono a sviluppare il loro gioco in attacco e via via perdono fiducia. Grande merito alla squadra di Posterivo che gioca una bella e veloce pallanuoto. Se le comasche riusciranno ad esprimere il livello di gioco  che hanno tenuto per tutto il campionato, a Cosenza potrebbe essere un’altra storia.

IL COMUNICATO DELLA TUBISIDER COSENZA

Chiamatelo “Dream Team”! Perché solo una squadra dei sogni come quella cosentina ha saputo espugnare la vasca del Como Nuoto ed aggiudicarsi gara uno dei play off promozione. La Tubisider Cosenza Pallanuoto ha messo in vasca il piglio della grande squadra, imponendosi con un 11-6 che non ammette repliche. Ha travolto nel gioco e nel punteggio la formazione di casa che forse non si aspettava di incontrare una compagine “tosta” e desiderosa di dimostrare ancora una volta tutto il proprio valore, come quella allenata da coach Andrea Posterivo. La sequenza dei parziali è stata eloquente di un crescendo per il “setterosa” del presidente Giancarlo Manna in tribuna insieme al direttore tecnico Roberto Fiori, per fare sentire alla propria compagine la propria vicinanza in una trasferta difficile e pericolosa sulla carta. Ma la Tubisider Cosenza Pallanuoto ha subito messo le carte in tavola, ovvero vincere gara uno e così ci ha pensato il centroboa Giusy Citino a mettere a segno la prima rete dell’incontro. Un messaggio chiaro e forte per le “rane rosa” comasche. Partita equilibrata si, ma fino ad un certo punto, perchè di parziale in parziale la Tubisider Cosenza Pallanuoto ha aumentato il proprio vantaggio. Nella seconda frazione di gioco sul punteggio di 4-2 in proprio favore, Divina Nigro ha neutralizzato un tiro di rigore, stoppando così il Como Nuoto che avrebbe potuto riprendere coraggio. Altro messaggio forte e deciso alle avversarie, come dire, da qui non si passa. Le lombarde hanno fatto quello che era nelle proprie possibilità ma non è bastato contro una Tubisider Cosenza Pallanuoto decisamente superiore. Una partita vinta meritatamente, che accresce la consapevolezza in tutti di potere centrare un prestigioso traguardo, ma ancora non basta, perché c’è da compiere un ultimo sforzo. Giovedì 26 Giugno(ore 15,00) si continua con gara due di questo play off promozione, che si giocherà nella piscina olimpionica di Cosenza. E allora non resta che incrociare ancora una volta le dita!

COMO-COSENZA 6-11 (2-3; 1-2; 0-1; 3-5)

Como: Perego, Romanò M., Seneca, Mossi, Bosco F. 2 ,Giraldo A., Bosco C., Romanò E., Fisco 2,Pellegatta, Giraldo S. 1, Favini 1, Frassinelli. All. Pozzi.

Tubisider Cosenza: Nigro, Citino 3, Gallo,  De Mari, Vitaliti 4, Manna, Marani 2, Nicolai, Presta, Zaffina, De Cuia, Garritano, Motta 2. All. Posterivo.

Arbitri: Brasiliano e Ferrari.

Superiorità numeriche: Como 2/7, + 0/1 rig., Cosenza 2/4 + 1/1



EVENTI

non ci sono eventi i programma

I NOSTRI PARTNERS