Società Como Nuoto
COMONUOTO - ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA

Pallanuoto | Prima Squadra Maschile | 10/04/2016

Una brutta Como Nuoto esce con le ossa rotte da Brescia

Brescia Waterpolo vs Como Nuoto 12-7 (5-0;2-4;3-1;2-2)

Progressione reti: 5-0;5-2;7-2;7-4;10-4;10-5;11-5;11-6;12-6;12-7

Brescia Waterpolo: Voltolini, Scropetta 1, Zugni 2, Lambruschi 1, Maitini 5, Lanfranco, Curzi, Di Rocco 3, Sekulic, Sedaboni, Tononi, Duina, Betturini n.e. All.: Sussarello

Como Nuoto: Trombetta, Foti, Pagani 1, Beretta 1, Noseda, Todarello, Gavazzi, Mandaglio 2, Lava, Pellegatta 2 (1r), Cantaluppi 1, Fusi. All.: Rota

Superiorità numeriche: Brescia 3/6 + 1 rigore sbagliato Como N 4/6 + 1 rigore realizzato  

Note:  Pagani (C) espulso per brutalità a 5’50” del 3° t.

Rota (tecnico Como Nuoto): “Prestazione indecorosa, sono molto amareggiato. Poteva e doveva essere un’interessante occasione di confronto per verificare la nostra crescita, invece abbiamo fatto un passo indietro, praticamente senza giocare. Avevo chiesto massima attenzione difensiva e gestione del possesso offensivo, soprattutto nei primi minuti, e in un attimo ci siamo trovati con un passivo pressoché insormontabile. L’assenza del portiere titolare è un alibi che non regge, abbiamo subito due gol in avvio in contropiede. Ad aggravare la situazione si è aggiunto un colpo proibito e gratuito di un bresciano che ha messo ko un nostro attaccante. Eppure in situazione deficitaria e di grande emergenza abbiamo iniziato a giocare recuperando in parte il gap. Nel momento migliore il nostro giocatore più esperto ha commesso una grossa ingenuità lasciando la squadra in inferiorità per 4 minuti. Ed anche in questo frangente abbiamo mostrato la nostra inesperienza ed immaturità poiché abbiamo retto bene nelle continue inferiorità 6 contro 5 ma abbiamo subito due reti su ribaltamento per aver cercato la conclusione con frettolosità. Recuperato il giocatore espulso abbiamo giocato di nuovo alla pari con la capolista. A mio avviso reputo che il discorso playoff dopo i risultati di questa giornata sia chiuso quindi auguro a Brescia ed Ancona le migliori fortune per il proseguo della stagione. Spero che la batosta odierna ci serva per cambiare mentalità altrimenti andremo incontro ad altre cocenti delusioni come questa e vanificheremo ciò che di buono abbiamo fatto fino ad ora.”

 

 

 

 

 

 

 

 

  



EVENTI

Memorial Como Nuoto

I NOSTRI PARTNERS