Società Como Nuoto
COMONUOTO - ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA

Pallanuoto | Prima Squadra Maschile | 24/01/2015

SOFFERTA VITTORIA CON LA ROMA VIS NOVA E SONO PUNTI D'ORO PER LA CLASSIFICA

Davanti alla telecamere della Rai gli 800 spettatori presenti hanno sofferto fino all'ultimo secondo prima di vedere la Como Nuoto superare con il minimo scarto la coriacea e mai doma Vis Nova. I ragazzi di coach Stritof partono bene andando  segno con Krizman, ma poi subiscono il ritorno dei romani (Mirarchi e Pappacena) per poi  chiudere il tempo in vantaggio con le reti di Tommy Busilacchi e Milakovic. Nel corso del tempo colpo all'occhio per Jacopo Ferraris che non rientrerà più in acqua, sono in corso accertamenti per verificare lo stato della cornea del giocatore. Nel secondo la Como Nuoto allunga con Jelaca, Gaffuri e Milakovic ed il tempo si chiude con i lariani avanti di tre lunghezze. La luce dei lariani si offusca nel terzo tempo dopo il secondo rigore trasformato da Milakovic e la Roma rimonta con Murro e Spinelli, ma il black out sembra completo dopo la rete dell'ottimo Tommy Busilacchi (8-5) ad inzio del quarto tempo. Un parziale di 3-0 porta i romani al pareggio ad 1.44 dalla fine e quando il tabellone segna -1.14 Davide Cesini inventa la rete della vittoria che consente alla Como Nuoto di portarsi a 15 punti in classifica ed affrontare il recupero di mercoledì col Savona con più tranquillità in attesa della sfida-salvezza con la Lazio di Pierluigi Formiconi in data da definire per gli impegni di Jelaca con la nazionale georgiana.

Oggi tra il pubblico un tifoso in più, Filippo Carossino, un ragazzo di ventuno anni ex.giocatore di pallanuoto nelle giovanili dell'Arenzano che nel 2007 ha dovuto ricostruirsi una vita a causa di un grave incidente; così dopo due anni di riabilitazione nel 2009 ha scoperto il basket in carrozzina nella Bic Genova. Da settembre 2014 Pippo gioca con la Briantea 84, la squadra campione d'Italia; dal 2011 veste la maglia azzurra della nazionale Under 22 di cui è diventato il capitano disputando gli Europei 2012, i Mondiali 2013 ed ha trascinato la squadra alla storica medaglia di bronzo agli Europei 2014. Questi risultati lo hanno portato alla convocazione con la nazionale maggiore per i Mondiali 2014 in Corea del Sud diventandone la mascotte.

A Pippo un grande in bocca al lupo ed un invito a seguire la pallanuoto da bordo vasca come ieri.



EVENTI

semifinali nazionali

Under 15 Femminile

Pallanuoto

rapallo

semifinali nazionali

Under 15 Femminile

Pallanuoto

rapallo

I NOSTRI PARTNERS