FIN

" />
Società Como Nuoto
COMONUOTO - ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA

Pallanuoto | Prima Squadra Maschile | 12/12/2014

OLTRE 700 SPETTATORI ALLA PARTITA TRA COMO NUOTO E ACQUACHIARA NAPOLI

Grande spettacolo di pubblico (700 spettatori "onestamente stimati" e non contati), malgrado i ripetuti spostamenti dell'orario di inizio imposti da Fin e Rai (saltata la diretta, ma allora perchè non giocare al sabato alle canoniche 18.00 così da evitare sia un'onerosa trasferta all'Acquachiara sia i disagi che l'annullamento di una diretta Rai inevitabilmente portano all'organizzazione di un evento così complesso????) per l'anticipo della nona giornata del campionato di serie A1 maschile tra Como Nuoto ed l'Acquachiara.

Gli uomini di De Crescenzo passano a Como (5-11) trascinati da Luca Marziali, autore di quattro reti, mentre per la Como Nuoto a segno Gaffuri (2), Busilacchi, Cesini e Jelaca. La partita è densa di significati per la presenza tra le file napoletane di due ex come Larry Caprani e Beppe Valentino, di Amaurys Perez, di Stefano Luongo, nazionale come il nostro Tommy Busilacchi e poi la presenza sulle panchine di due grandi della pallanuoto come Paolo De Crescenzo e Ratko Stritof. Un match appassionante che ha visto la Como Nuoto reggere bene la corazzata partenopea per tre tempi per poi cedere nel quarto quando la stanchezza si è fatta sentire. Arbitraggio molto fiscale (Bianchi e Piano) e ne hanno fatto le spese dopo poco più di un minuto dall'inizio Federico Foti e Stefano Luongo, espulsi per reciproche scorrettezze. Certamente la Como Nuoto è stata la più penalizzata considerando le sole 5 espulsioni a favore contro le 11 contro, un trend che perdura ormai da qualche giornata e questo influisce sulla classifica.

Oltre a Foti (Como) e Luongo (Acquachiara), nel quarto espulso per scorrettezze G. Valentino (Acquachiara). Nel terzo tempo Oliva (Como) para un rigore a Petkovic (Acquachiara). Nessun giocatore è uscito per limite di falli. Superiorità numeriche: Como 1/5 e Acquachiara 6/11 + 2 rigori-

Ora sarà decisiva per la salvezza la prossima partita con Bogliasco ancora in casa sabato 20 dicembre

Il tabellino suL sito FIN



EVENTI

non ci sono eventi i programma

I NOSTRI PARTNERS